Questo sito utilizza cookie per implementare la tua navigazione e inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca leggi

Sei qui: HomeAutori Agenziadistampa.euEventiUNO E' TROPPO, 80 E' UNA STRAGE

UNO E' TROPPO, 80 E' UNA STRAGE

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

 

DOSSIER VITTIME della CACCIA 2016-2017

O si vuole ridimensionare anche quest'anno il numero di vittime delle doppiette, con la chirurgica cancellazione, anzi, facendo finta che non esistano neppure, i civili impallinati e tutte le tragedie che gli appassionati di caccia causano non solo durante le loro battute?
Non parliamo del dramma della Siria o della Striscia di Gaza, ma di una carneficina tutta nostrana.

Chi ha occhi per leggere, lo faccia. Chi ha cuore per capire, capisca, perché é venuto il momento di fare il punto sulle responsabilità di questa strage oramai … ordinaria.

Ci repelle contare le vittime ogni anno, stagione dopo stagione, come fosse prassi sistematica attribuire numeri alla vita e alla sofferenza, umana e non. Eppure non siamo noi a produrre tutto questo, ma chi spara, oviamente, e quando certi scandalizzati alzano la voce pretendendo umanità.... beh, basterebbe uno specchio o una lettura oggettiva:

21 i civili su 80 vittime totali, tra morti e feriti per armi da caccia in 5 mesi,

12 i morti e 68 i feriti, in ambito venatorio ed extravenatorio..

Nuovi dati emergono dall'osservazione dei fatti accaduti in questa stagione, alcuni già in pubblicazione nel DOSSIER 2016-2017
Da venerdì 3 febbraio su questo sito, altri aspetti preminenti saranno affrontati in altra Sede

http://www.vittimedellacaccia.org/archivio/3168-avc-dossier-stagione-venatoria-20162017.html
http://www.vittimedellacaccia.org/

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Flash News

Via col vento: I moscerini della frutta e i circuiti neuronali

Quante volte ci sarà capitato di agitare una paletta in aria per mandar via uno sciame di moscerini svolazzanti intorno ad un cesto di frutta? Dopo pochi istanti, però, la nuvoletta si ricompone sopra la frutta come se nulla fosse. Secondo David Anderson, che insegna biologia al California Institute of Technology, c'è un modo più efficace per  bloccare la frenetica attività della Drosophila melanogaster: il vento. L'équipe coordinata dal professor Anderson si è “divertita” a dirigere un getto d'aria su uno sciame di moscerini e ha osservato la reazione. I risultati dell'esperimento, pubblicati su Nature alcuni giorni fa, non serviranno a liberare le nostre cucine dall'incubo dei moscerini, però svelano alcune cose interessanti sul cervello di questi animali e forse anche dell'uomo.

Leggi tutto...

Cerca nel Sito

Archivio Agenziadistampa 2001-2012

Per Visitare il vecchio archivio Articoli di Agenziadistampa.eu andate alla pagina www.agenziadistampa.eu/index-archivio.html

Scienzeonline.com
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 227/2006 del 29/05/2006 Agenzia di Stampa a periodicità quotidiana - Pubblicato a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50 - Direttore Responsabile: Guido Donati.

Agenziadistampa.eu - tvnew.eu
Direttore Responsabile Guido Donati
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 524/2001 del 4/12/2001 Agenzia di Stampa quotidiana - Pubblicata a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50

Free business joomla templates